Requisiti non funzionali

Qualsiasi auto può guidare, so why do rappers, atleti superstar, e milioni- e miliardari, pagare tonnellate di denaro extra per acquistare una coupé Continental Bentley GT che li porta nel modo più rapido e sicuro dove vogliono essere per molti meno soldi? As impressive as the GT’s long list of technology is, gran parte di esso è disponibile su automobili molto meno costose, come la Porsche Panamera, con cui condivide l'architettura di base. Ciò che separa una Bentley dal resto è la presentazione. Una Continental GT non varrebbe il distintivo B alato sul cofano se il suo design, materiali interni, e l'artigianato non ti ha lasciato sbalordito.


Nel software questa presentazione è indicata come Requisiti non funzionali. Come in macchine costose, i Requisiti non funzionali determinano una quantità significativa dei costi e degli sforzi necessari per realizzare o mantenere una soluzione di ingegneria del software. Tuttavia, l'effetto dei Requisiti non funzionali sulle stime di costi e sforzi è ampiamente sottoesposto nelle comunità di ingegneria del software e misure del software.

Alcune soluzioni di stima, come SNAP e COCOMO, sono stati proposti ma producono un potere predittivo insoddisfacente o mancano di una base teorica dei loro meccanismi. Earlier research from Nesma on packaged software estimation has already delivered some insight in the basic mechanisms that drive the estimation of cost and effort from both Functional and Non-Functional Requirements. Ha dimostrato che questi meccanismi sono più complessi dei metodi attualmente proposti.

Un meccanismo di stima generale

In un documento presentato all'IWSM 2017 conferenza un meccanismo generale ha dimostrato che solo i meccanismi di stima basata sull'architettura possono portare a buone previsioni di costo. Sulla base di quel meccanismo possiamo spiegare perché le attuali soluzioni di stima non hanno successo. Puoi trovare la presentazione nella diapositiva Nesma.

La soluzione SIGMA

Ulteriori sviluppi

Il comitato originale che ha sviluppato il meccanismo generale sta ora estendendo il gruppo per svilupparlo in un metodo pratico che può essere utilizzato dai professionisti. In particolare stiamo cercando:

  • Solution architects to help us standardize the elements of the Architecture Breakdown Structure we need
  • Procurement specialists to help us define standardized components to express Requests for Proposal in a standardized way
  • Financial/measurement specialists to help us define standardized ways to estimate the cost of the standardized components

Abbiamo già un certo numero di volontari che si sono offerti di aiutarci dal Brasile, Francia, Giordania e Paesi Bassi, ma possiamo ancora usare più aiuto. Quando vuoi unirti a questo effert, si prega di inviare una e-mail a nfr@nesma.org.

Share this post on:

Leave a Reply